Convegno internazionale sul cibo nei riti carnevaleschi

Melfi (PZ), 28 febbraio 2019

Giovedì 28 febbraio, al Palazzo Vescovile di MelfiGiovanni Kezich partecipa al convegno internazionale “Il Carnevale e il Mediterraneo. Maschera e cibo”, con un intervento dal titolo “Carnevale senza carne. Aratori, semine, mugnai e farinelle”.
Il convegno, organizzato dal Centro internazionale di ricerca e studi su Carnevale, Maschera e Satira, intende approfondire la relazione tra cibo e carnevale, tema al quale vengono da tempo dedicati molti studi etno-antropologici, per evidenziare ideologie e sistemi mitici e rituali che sottendono e regolano le performance festive del «tempo grasso». Si intende inoltre mettere in luce la necessità di procedere a sempre rinnovate indagini e riflessioni per rilevare le specificità territoriali e le trasformazioni della morfologia degli alimenti festivi e delle pratiche alimentari nonché delle relative attribuzioni semantiche.

Il convegno, che inizia il 28 febbraio a Melfi e prosegue venerdì 1 e sabato 2 marzo a Putignano e Matera, coinvolge studiosi di università italiane e straniere e anticipa il terzo corso della parata del carnevale di Putignano.

L’evento è organizzato con il sostegno della Regione Puglia, del Comune di Melfi, della Regione Basilicata, dell’ APT Regione Basilicata e della Fondazione Carnevale di Putignano in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, l’ Università degli Studi della Basilicata, l’ Università degli Studi della Repubblica di San Marino, l’ Albert-Ludwigs-Universität Freiburg, l’ Heidelberger Akademie der Wissenschaften, la Fondazione Ignazio Buttitta, il Polo liceale “Majorana-Laterza” di Putignano (Bari) e il Teatro Pubblico Pugliese.

Programma:

  • 28 febbraio, Melfi, Palazzo Vescovile
    – 9.00 Saluti istituzionali
    – presiede Bernhard ZIMMERMANN, Universität Freiburg, Heidelberger Akademie der Wissenschaften
    – 10.00 Raffaele NIGRO, giornalista e scrittore
    Il cibo in maschera nell’euforia rinascimentale
    – 10.30 María José GARCÍA SOLER, Universidad del País Vasco/Euskal Herriko Unibertsitatea
    Il regno di Crono: Carnevale e paese di Cuccagna nella Grecia antica
    – Coffee break
    – 11.15 Giovanni KEZICH, Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, San Michele all’Adige
    Carnevale senza carne. Aratori, semine, mugnai e farinelle
    – 11.45 Alessandra BROCCOLINI, Universita di Roma “La Sapienza”
    Il rinfresco rituale e lo spazio pubblico nelle mascherate carnevalesche irpine
    – presiede Paolo PONZIO, Universita di Bari Aldo Moro, Vicepresidente TPP
    – 15.00 Ottavio CAVALCANTI, Universita della Calabria
    Tavole in maschera. Logiche simboliche, vitalismi sfrenati
    – 15.30 Enzo SPERA, Universita del Molise
    Le amare radici di Carnevale
    – 16.00 Vicente GONZÁLEZ MARTÍN, Universidad de Salamanca
    Il cibo e il vino nei trattati e nelle commedie rinascimentali italiane
    – Coffee break
    – 16.45 José Luis ALONSO PONGA, Universidad de Valladolid
    Comida popular, alimento ritual en las mascaradas del Noroeste Hispánico
    – 17.15 Pilar PANERO GARCÍA, Universidad de Valladolid
    Carnaval e ideología en la prensa decimonónica española
    – 17.45 Piero TOTARO, Universita di Bari Aldo Moro
    The Edible Woman. La donna da mangiare
  • 1 marzo, Putignano, Polo Liceale Majorana-Laterza
    – 9.00 saluti istituzionali
    – presiede Stefano BRONZINI, Universita di Bari Aldo Moro
    – 9.15 S. Douglas OLSON, University of Minnesota
    Il ‘carnevalesco’ nelle Donne al Parlamentodi Aristofane
    – 9.45 Angela Gigliola DRAGO, Universita di Bari Aldo Moro
    I proletari parigini a banchetto, o sul carnevalesco nell’Assommoirdi Zola
    – Coffee break
    – 10.30 Pietro SISTO, Universita di Bari Aldo Moro
    Il paese e l’albero di Cuccagna. Metafore e metamorfosi di un mito tra finzione e realta
    – 11.00 Elisabetta MORO, Universita Suor Orsola Benincasa, Napoli
    Sirene a tavola
    – 11.30 Laura MARCHETTI, Universita degli Studi di Foggia
    Mangiare con la Befana e Iside sul Carro Navale
  • 1 marzo, Matera, ex Ospedale San Rocco
    – 15.00 Saluti istituzionali
    – presiede Ferdinando MIRIZZI, Universita della Basilicata
    – 15.30 Francesco MARANO, Universita della Basilicata
    Maiale e (e) Carnevale
    – 16.00 Ferdinando MIRIZZI, Universita della Basilicata
    Quali connessioni tra Carnevale, maschere e cibo?
    – 16.30 Pietro CLEMENTE, Universita di Firenze
    Maccheroni e foglie. Segnali di distacco tra cibo e festa nei carnevali contemporanei
    – Coffee break
    – 17.15 Eugenio IMBRIANI, Universita del Salento
    L’ossessione della Cuccagna
    – 17.45 Piercarlo GRIMALDI, Universita di Scienze Gastronomiche, Pollenzo/Bra & Davide PORPORATO, Universita del Piemonte Orientale
    Fame di cibo e di divinita. Il caso della Badia di Sampeyre
    – 18.30 Vito TETI, Universita della Calabria
    Alla ricerca del mio Carnevale perduto
  • 2 marzo, Matera, ex Ospedale San Rocco
    – presiede Corrado PETROCELLI, Rettore dell’Universita della Repubblica di San Marino
    – 9.00 Gianfranco MARRONE, Universita di Palermo
    Pesce finto
    – 9.30 Marxiano MELOTTI, Universita Bicocca, Milano
    La festa nel carrello. Social media e spettacolarizzazione dei consumi
    – 10.00 Marino NIOLA, Universita Suor Orsola Benincasa, Napoli; editorialista de “la Repubblica”
    Gli appetiti in maschera
    – 10.30 Luigi M. LOMBARDI SATRIANI, Universita di Roma “La Sapienza”
    Maschera e cibo: Matteo Salvini e la sacralizzazione dell’io
    – Conclusioni
    Antonio Felice URICCHIO, Rettore dell’Universita di Bari Aldo Moro
    Aurelia SOLE, Rettore dell’Universita della Basilicata
    Patrizia MINARDI, Dipartimento Cultura – Regione Basilicata
    Michele EMILIANO, Presidente della Regione Puglia

Programma completo del convegno