“Paesaggio e architettura vernacolare dell’arco alpino, tra conservazione e uso quotidiano”, conferenza dell’antropologo Emmanuel Désveaux al Museo di San Michele

San Michele all'Adige, 27 aprile 2016

Mercoledì 27 aprile alle ore 16.00 il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina ospita la conferenza del professor Emmanuel Désvaux dal titolo “To protect or to inhabit: the dilemma of Alpine vernacular architecture” (“Proteggere o abitare: il dilemma dell’architettura vernacolare alpina”).
Emmanuel Désveaux è un autorevole antropologo francese, direttore di studi presso l’École des hautes études en sciences sociales (EHESS). Allievo di Maurice Godelier, e a sua volta profondamente influenzato dal pensiero di Claude Lévi-Strauss, Désveaux ha lavorato nel territorio Ojibwa del Canada nel nord. Dal 2001 al 2006 è stato direttore scientifico del Museo Quai Branly, e dal 2013 è direttore delle edizioni EHESS. Nell’ambito di un interesse mega-culturalista, che punta direttamente alle grandi sintesi continentali, Désveaux si è anche interessato di europeanesimo, e delle questioni inerenti le differenze culturali in Europa, con un importante corpus di ricerca comparativa sulle forme e le modalità dell’insediamento umano sulle Alpi, in prospettiva transfrontaliera.

Comunicato stampa – Conferenza Désveaux