Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina. I primi 50 anni 1968 – 2018

 22.00

Giovanni KEZICH

Trento, BQE, 2018, 132 p., 25 cm, ISBN 978-88-99034-01-6

COD: 01-1-2-1 Categorie: , Tag:

Descrizione

Fondato da Giuseppe Šebesta nel 1968, e progressivamente arricchitosi nel cinquantennio a seguire, il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige raccoglie in un percorso espositivo permanente di oltre quaranta sale le testimonianze etnografiche dell’antico sistema economico agrosilvopastorale delle valli del Trentino e della cultura della sua gente. Per ampiezza di esposizione e per importanza di impianto, il Museo viene certamente a collocarsi nel novero dei maggiori musei italiani di tradizioni popolari. Collocato all’interno del complesso monumentale dell’antica prepositura agostiniana di San Michele all’Adige, fondata nel 1145, il Museo possiede una ricca Biblioteca specializzata, è sede dell’Archivio Provinciale della Tradizione Orale (APTO), e dispone di sale per conferenze e mostre temporanee, e di ampi spazi per attività didattiche, concerti e spettacoli. Con le sue attività editoriali, seminariali e di ricerca, e con le sue giornate a tema, il Museo si è qualificato negli anni in quanto polo culturale articolato e complesso, vero e proprio centro di studi etnografici volto all’intero arco alpino e al continente europeo. A cinquant’anni dalla sua inaugurazione, questo volume commemorativo intende ricapitolare la storia del Museo, e fare il punto della sua situazione attuale sia per quanto riguarda il percorso permanente, sia per la sua poliedrica attività, tanto in sede quanto in tutto il territorio del Trentino. Un regalo di compleanno più che doveroso, che il Museo ha voluto fare a se stesso e alla folta comunità dei suoi estimatori, allo scoccare del proprio primo mezzo secolo di vita.