Celentino – Malga Campo Museo della Malga

570_2_LinkUtili570_1_LinkUtiliSalendo in quota da Celentino, giunti a 1.979 m slm, si apre il campivolo di Malga Campo, dal quale la vista spazia dalle cime della Presanella a sud, a quelle dell’Ortles Cevedale a nord. La malga, che è stata monticata fino al 2010, anno in cui sono iniziati i lavori di ristrutturazione a cura dell’Amministrazione Separata Usi civici (ASUC) di Celentino, ha la vecchia casera adibita a museo, in cui negli ambienti dedicati alla lavorazione del burro, alla produzione e alla stagionatura del formaggio vi sono arredi e strumenti originari: i secchi per la mungitura, le zangole, la caldaia, oltre alle masserizie necessarie per la vita d’alpeggio. Negli spazi del sottotetto vi sono inoltre i giacigli per i pastori. Nell’adiacente stallone sono stati ricavati i moderni spazi per l’alloggio dei malghesi, per le attività di mungitura, lavorazione del latte e vendita dei prodotti caseari, ma anche per l’accoglienza di escursionisti. A Malga Campo, unico esempio nel Trentino, è oggi possibile confrontare così la vita quotidiana tradizionale e quella attuale del complesso sistema della monticazione.

Per la visita: Ecomuseo della val di Peio 339 / 6179380, www.linumpeio.it