Sul ponte di Bassano

Documento numero 1278

Modalità esecutiva Cantato a più voci femminili
Incipit Sul ponte di Bassano
Presentazione
Canzone del repertorio degli alpini, ambientata sul ponte di Bassano, noto per essere stato raso al suolo nel corso della Seconda guerra mondiale dai tedeschi e poi ricostruito dall'Associazione Nazionale Alpini, sul disegno dell'architetto Andrea Palladio del 1569. Da allora prese l'attributo di "ponte degli alpini". Nel testo il soldato ricorda il bacio dato all'amata sul ponte, ma allo stesso tempo predice la fine del loro rapporto.
Testo desunto
Sul ponte di Bassano
noi ci darem la mano
noi ci darem la mano
per un bacin d'amor
per un bacin d'amor
per un bacin d'amor

Per un bacin d'amore
succede tanti guai
non lo credevo mai
doverti abbandonar
doverti abbandonar
doverti abbandonar

Doverti abbandonare
volerti tanto bene 
son baci di catene
che ci incatena il cuor
che m'incatena il cuor
che m'incatena il cuor

Che m'incatena il cuore
che m'incatena i fianchi
non ho traditi (trovato) tanti
ti tradirò anche te
ti tradirò anche te
ti tradirò anche te 
Schema metrico A7 B7 B7 c7
Integrità si
Note sul documento
Durata 02:16

Rilevazione

In funzione no
Località Cavedine (frazione Vigo Cavedine)
Data 5/26/2005
Luogo ed occasione
Informatore ***************
Rilevatore Michele Trentini, Paolo Vinati
Fondo / Raccolta MUCGT - UNITN (2004-2005)
Note sul contesto
Ricerca svolta dal Laboratorio di Etnomusicologia del Dipartimento di Scienze Filologiche e Storiche dell'Università di Trento, diretto da Ignazio Macchiarella, in collaborazione con il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina.

Supporto

Tipo e/o segnatura supporto originale DAT: Vigo Cavedine B1
Proprietà supporto originale MUCGT
Segnatura supporto archivio 261r, 261a
Localizzazione sul supporto 261r: 04790
Note sul supporto

Schedatura

Schedatore Chiara Grillo, Michele Trentini
Data di modifica 12/7/2007

Media allegati

Audio Audio 1
Video
Foto
Trascrizione musicale