Al Festival delle lingue anche i Servizi educativi del Museo

Rovereto, 9-11 marzo 2017

Hanno suscitato subito molto interesse da parte degli insegnanti trentini e dei referenti CLIL, i due nuovi percorsi didattici rivolti alle Scuole Primarie che i Servizi educativi del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina hanno introdotto nella propria offerta didattica: “Trilinguismo… roba da Museo!”, una proposta di percorsi in lingua, uno in inglese e uno in tedesco, studiati per avvicinare i bambini e i ragazzi al Museo di San Michele attraverso le lingue straniere indicate dal Piano Straordinario di legislatura per l’apprendimento delle lingue comunitarie – Trentino Trilingue della Provincia autonoma di Trento.
In quest’ottica è prevista anche la partecipazione dei Servizi educativi del Museo al Festival delle Lingue che si tiene a Rovereto nelle giornate di giovedì 9, venerdì 10 e sabato 11 marzo. Lo stand del Museo propone agli insegnanti presenti la presentazione dei due percorsi didattici, “Hand on! Exploring the sense of touch” e “Endlich Frühling! Ein Museum vier Jahreszeiten“, a cura dei giovani che li hanno progettati e che sono attualmente impegnati in un anno di Servizio Civile Universale Provinciale al Museo.
Negli spazi espositivi sono presenti case editrici ed enti del settore con le ultime novità sull’apprendimento delle lingue. Inoltre workshop e seminari trattano tra le altre le tematiche del CLIL, della valutazione e delle nuove tecnologie a supporto dell’insegnamento.

Il Festival delle Lingue è un’iniziativa organizzata da IPRASE, Istituto provinciale per la ricerca e la sperimentazione educativa, in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento e il Comune di Rovereto e si inserisce nel Piano Trentino Trilingue 2015-2020 della Provincia Autonoma di Trento.

Il programma completo del Festival è sul sito di IPRASE