Carnival King of Europe su “Clothes for Humans” di Benetton

San Michele all'Adige, ottobre 2016

Le numerose immagini di mascherate e costumi dei carnevali tradizionali europei indagati nel corso del progetto “Carnival King of Europe“, a cura del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, hanno suscitato l’interesse dell’area marketing di United Colors of Benetton, che cura il catalogo delle collezioni stagionali e che ha pubblicato 8 immagini di maschere oggetto della mostra “Carnival King of Europe 2”. La pubblicazione, reperibile in tutti negozi Benetton del mondo, si intitola “Clothes for Humans” e integra le immagini relative alle collezioni Benetton con una selezione di contenuti editoriali sui vestiti del mondo: non quelli che si vedono sulle passerelle delle settimane della moda, ma quelli che la gente indossa, ogni giorno. Nel numero “Inverno 2016” raccoglie le immagini della Collezione Autunno – Inverno 2016 di United Colors of Benetton, accompagnate da storie fotografiche di approfondimento su come si vestiranno in questa stagione le persone di tutto il mondo. Uno spazio è dedicato alla celebrazione delle festività invernali con le immagini di “Carnival King of Europe” accompagnate da un testo che racconta come “per secoli, in alcuni villaggi e piccole città dell’Europa, uomini e donne hanno celebrato la terra e il ciclo delle stagioni indossando costumi fatti con pelli, licheni, sacchi, paglia, tessuti disegnati, semi, rami e foglie. La maggior parte di questi costumi vengono indossati durante le festività invernali, che spesso coincidono con quelle cristiane. In realtà, le bizzarre creature che invadono le strade di questi villaggi traggono origine da antiche tradizioni pagane, risalenti a molto prima della conversione del continente al cristianesimo.[…] Oggi, in Europa le popolazioni rurali sono in declino, perché sempre più spesso i giovani si trasferiscono in città in cerca di un’istruzione migliore e di opportunità di lavoro. Eppure, quando comincia la stagione delle feste invernali, molti ragazzi fanno ritorno ai loro villaggi per travestirsi e far tornare a battere il cuore pagano del continente”.

Il progetto “Carnival King of Europe“, a cura del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, ha raccolto l’adesione di alcuni importanti musei europei di Francia, Croazia, Bulgaria, Macedonia, Paesi Baschi in Spagna, Slovenia, Romania e Polonia, portando all’allestimento una mostra itinerante che è stata esposta nei maggiori musei etnografici europei, un sito internet dedicato (www.carnivalkingofeurope.it), due dvd che hanno ricevuto riconoscimenti a livello internazionale e diverse pubblicazioni pluripremiate.

La presenza delle foto all’interno della pubblicazione “Clothes for Human”, rappresenta un’ulteriore autorevole conferma del prestigio e della qualità riconosciuta al lavoro svolto nell’ambito del progetto “Carnival King of Europe”.

Catalogo completo “Clothers for Humans”