Assegnato il premio speciale del Museo al Trento Film Festival

Trento, 6 maggio2018

Il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina assegna tutti ormai da 21 anni un premio speciale all’interno del Trento Film Festival, al film che meglio rappresenti „con rigore documentario etnoantropologico, gli usi e costumi delle genti della montagna“. Per il 2018 ha vinto il film „Senza far rumore: emigranti in valle di Cembra, ieri e oggi“ di Barbara Fruet, Stefano Viola e Giampiero Mendini, Italia, 2017, 54′.

Il premio è stato assegnato con la seguente motivazione della giuria:
Il film ci porta al cuore di uno dei temi fondamentali della vita alpina di sempre, quello imprescindibile dell’emigrazione, per necessità, per dovere, ma anche per autentico desiderio di migliorarsi, e per schietto spirito di avventura. Con sagacia, con rispetto, con sobrio buon gusto documentaristico, il film esplora la condizione esistenziale del migrante trentino nei nuovi scenari della contemporaneità, senza moralismi, senza preconcetti ideologici e identitari, ma con il desiderio autentico di capire e far capire.