Il Museo di San Michele presentato nella Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino, 15 gennaio 2016

L’ Associazione San Marino-Italia e il Consorzio Terra di San Marino, venerdì 15 gennaio hanno ospitato Giovanni Kezich e Antonella Mott del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, per un’attenta riflessione sulla civiltà contadina e sui suoi potenziali sviluppi. Uno scambio culturale tra due musei che si occupano di etnografia e antropologia, quello di San Michele e il Museo della Civiltà Contadina e delle Tradizioni della Repubblica sammarinese.
Il tema della giornata, “Dalla civiltà contadina alle radici dell’Europa” si è articolato in due tempi distinti. Nella mattinata l’incontro è stato occasione di scambio di esperienze, prodotti, pubblicazioni, relative documentazioni filmate al fine di studiare nuove prospettive di collaborazione e di un possibile gemellaggio, per una nuova attenzione all’agricoltura. Nel pomeriggio i lavori sono iniziati con la presentazione del libro “Carnevale re d’Europa” di Giovanni Kezich, frutto di una interessantissima ricerca in nove Paesi Europei, sui carnevali tradizionali quali espressioni della civiltà contadina e popolare e come motivo comune delle radici storiche europee. A seguire i due Musei hanno illustrato le relative attività didattiche e le iniziative culturali.
Ha condotto i lavori del convegno il Prof. Renato Di Nubila, docente dell’ Università di Padova e membro dell’Associazione San Marino-Italia.
L’evento patrocinato della Segreteria di Stato per il Territorio, per l’Ambiente e Agricoltura ha avuto il privilegio di includere l’intervento del Segretario di Stato On.le Antonella Mularoni.

Programma dell’incontro