Il volume celebrativo per i 50 anni del Museo a Bookcity Milano

Milano, 13 novembre 2020

Venerdì 13 novembre alle ore 14.30 Giovanni Kezich, direttore del Museo, presenta il volume “Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina. I primi cinquant’anni 1968-2018” a Bookcity Milano nell’evento online “Le radici del futuro“, organizzato da Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Studi Letterari, Filologici e Linguistici, in collaborazione con il Museo.

All’interno del tema Terra Nostra, dedicato al rapporto con il pianeta e le civiltà, si offre la possibilità di riflettere sulla costruzione di un futuro che sfrutti le nostre migliori risorse, per il mondo e le nuove generazioni, associando l’uso della tecnologia e le antiche saggezze. In particolare, in questo incontro si mette al centro del discorso la convinzione che l’identità e la memoria non sono in rapporto ossimorico con i nuovi orizzonti. Al contrario occorre sapersi proiettare nel futuro ma senza dimenticare da dove si viene e le radici comuni. Ponendosi sulla scia del tema-guida degli incontri di Bookcity 2020, questo colloquio tra letterati e antropologi desidera quindi esplorare la dimensione delle “radici del futuro” a partire dalla rinascita di interesse intellettuale ed editoriale nei confronti dell’opera del filologo e antropologo Piero Camporesi (dai cui lavori saranno letti alcuni brevi brani) e dalla celebrazione dei primi cinquant’anni di attività di uno dei maggiori musei italiani di tradizioni popolari, il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele dell’Adige.

Bookcity Milano è una manifestazione di più giorni, durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari sulle nuove pratiche di lettura, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e biblioteche storiche pubbliche e private, dalle pratiche della lettura come evento individuale, ma anche collettivo. Un evento condiviso tra tutti i protagonisti del sistema editoriale, con l’obiettivo di mettere al centro di una serie di eventi diffusi sul territorio urbano il libro, la lettura e i lettori, come motori e protagonisti dell’identità della città e delle sue trasformazioni nella storia passata, presente e futura.

All’evento online partecipano:
Stefano Allovio – Università degli Studi di Milano
Beatrice Barbiellini Amidei – Università degli Studi di Milano
Marco Antonio Bazzocchi – Università di Bologna
Elide Casali – Università di Bologna
Giovanni Kezich – Direttore del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina
Martino Marazzi – Università degli Studi di Milano

I libri che vengono presentati sono:
Gian Mario Anselmi, Aurelia Camporesi, Elide Casali e Alberto Di Franco, “Il gusto della ricerca. A proposito di Piero Camporesi”, il Saggiatore, Milano 2018
Elide Casali, “Il bambino e la lumaca. Rileggere Piero Camporesi (1926-1997)”, Bononia University Press, Bologna 2017
Giovanni Kezich, “Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina. I primi cinquant’anni (1968-2018)”, BQE Edizioni, Trento 2019

Evento digitale in diretta streaming, per accedere è necessaria la prenotazione su:
bookcity.unimi.it
bookcitymilano.it