Kezich giurato per l’Apricot Tree International Ethno-Film Festival

Armenia, 1-5 ottobre 2017

Giovanni Kezich è stato nominato membro della giuria alla terza edizione dell’Apricot Tree International Ethno-Film Festival (Ethnography & Anthropology), festival del cinema etnografico che si svolge in Armenia, da domenica 1 a giovedì 5 ottobre.
Nell’edizione 2016 del Festival il film “Carnival King of Europe” di Giovanni Kezich e Michele Trentini (Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, 2012, 38′) ha vinto il Premio Speciale della Giuria. In qualità di vincitore 2016, Giovanni Kezich diventa di diritto giurato dell’edizione 2017.

Obiettivo principale dell’Apricot Tree Festival è quello di far conoscere al pubblico costumi e tradizioni, arte e artigianato di grandi e piccole nazioni e interessare i giovani registi alla materia etnografica e antropologica, stimolando la loro ricerca creativa. Il festival, nelle parole degli organizzatori, vuole pertanto “sia auscultare il cuore dei diversi gruppi etnici e comunità, sia servire come terreno di incontro, a contatto con la grande cultura armena, sulla quale registi di tutto il mondo possano incontrarsi, condividere e discutere idee e progetti”.
Per il concorso 2017, organizzato dal Ministero della cultura della Repubblica armena con il supporto dell’Università Russo-Armena di Erevan, sono pervenuti circa 1650 film da quasi 100 paesi. Tra questi, sono stati selezionati 30 film provenienti da 25 paesi diversi che concorrono per le categorie cortometraggi (meno di 30 minuti) o lungometraggi (30 minuti e oltre).

Tra i film in concorso c’è anche “Voci del sacro – Due generazioni di canto a cuncordu alla settimana santa di Cuglieri (Sargegna)” del trentino Renato Morelli.