PRESENTAZIONE DEL DVD-ROM SUI COSTUMI POPOLARI E DEL FILM „STOFF DER HEIMAT“

San Michele all’Adige, 13 giugno 2012
Mercoledì 13 giugno alle ore 17.30 presso la sala a gradoni del Museo
La S.V. è gentilmente invitata alla presentazione de
I costumi del Trentino. I figurini etnografici di Carl von Lutterotti (1826) in un gioco interattivo di Andrea Foches
a cui seguirà la proiezione del film
STOFF DER HEIMAT di Othmar Schmiderer
in concorso al 60° TrentoFilmfestival vincitore del Premio “Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina”
mercoledì 13 giugno 2012 alle ore 17.30 Sala a gradoni della Biblioteca Šebesta
del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina San Michele all’Adige, Via Mach 2

“I costumi del Trentino”  è l’ultimo lavoro del designer Andrea Foches edito dal Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige: un software che permette di giocare con i singoli componenti dei trentadue costumi tradizionali ritratti dal nobiluomo bolzanino Carl von Lutterotti, a seguito dei viaggi effettuati intorno al 1820 nelle valli del Tirolo. Gli abiti delle singole tavole di Lutterotti sono stati elaborati per permettere di individuare e quindi togliere, rimettere e scambiare i singoli capi d’abbigliamento, fino a costruire il proprio costume ideale. Le combinazioni possibili sono più di 5 miliardi. Scopo didattico del gioco è quello di far diventare la conoscenza del costume popolare parte della comune consapevolezza dei ragazzi, a partire dall’analisi di un corpus etnografico omogeneo, affidabile e sostanzialmente molto coerente, che è quello degli acquerelli ottocenteschi del Lutterotti.
Un prodotto che vuole quindi essere un contributo originale alla cultura del costume e alla diffusione della sua conoscenza, divenendo interessante anche per il mondo della sartoria per le numerose possibilità di abbinare capi diversi e poterne apprezzare i risultati anche stampando il proprio modello ideale.
Alla presentazione del DVD-ROM farà seguito la proiezione del film “Stoff der Heimat”, dell’austriaco Othmar Schmiderer, in concorso al 60° TrentoFilmfestival, vincitore del Premio „Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina“, assegnato ogni anno all’opera cinematografica che con rigore documentario etno-antropologico, meglio sa rappresentare gli usi e i costumi delle genti della montagna.
La motivazione del premio è la seguente: „[…] Stoff der Heimat di Othmar Schmiederer (Austria, 2011) si impone all’attenzione come una ricerca originale e molto articolata sul tema controverso e molto attuale del costume alpino tradizionale, addentrandosi con compunta determinazione etnografica all’interno del campo minato delle sue ingombranti valenze ideologiche. Su questo terreno difficile, il film non rinuncia a uno sguardo sagace, rispettoso e ironico insieme, e si presenta pertanto come un grande libro aperto, che risulterà indispensabile a chiunque voglia provare a capire e a interpretare i motivi veri, sulle Alpi e dintorni e più che mai oggi, del mettersi o rimettersi in costume“.