PRESENTAZIONE DEL VOLUME “LE FRONTIERE NASCOSTE DELLA CULTURA DEL VINO”

San Michele all’Adige, 13 aprile 2014
Domenica alle ore 15 nell’Aula magna della Fondazione Mach viene presentato il n. 25 di SM Annali di San Michele
Le frontiere nascoste della cultura del vino, il volume che viene presentato domenica 13 aprile alle ore 15 nell’Aula magna della Fondazione Mach, a cura di Gaetano Forni, Giovanni Kezich, Attilio Scienza, è il 25° della serie di SM Annali di San Michele, la rivista annuale del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, fondata nel 1988, un quarto di secolo fa, da Aldo Gorfer e Umberto Raffaelli.
Dal 6° numero, la rivista raccoglie gli atti del Seminario Permanente di Etnografia Alpina (SPEA), l’agorà di ricerca e discussione dei temi fondanti della cultura alpina che il Museo ha saputo raccogliere intorno a sé per vent’anni, a partire dal 1991.Questo volume sul vino nasce appunto dall’ultima delle sessioni di SPEA, tenutasi nel 2010 dietro diretta sollecitazione di Attilio Scienza, l’enologo insigne già direttore dell’Istituto Agrario di San Michele all’Adige, docente a Milano di biologia e genetica della vite, e di Gaetano Forni, storico dell’agricoltura, archeologo e museografo, direttore e animatore instancabile del Museo Lombardo di Storia dell’Agricoltura di Sant’Angelo Lodigiano. Innesco detonatore all’immaginazione scientifica di Scienza e Forni è il libro La frontiera nascosta degli antropologi americani John Cole e Eric Wolf, pubblicato qualche anno fa dal Museo di San Michele: una formidabile proposta teorica sulla capacità delle culture di forgiare e modellare il paesaggio agrario.
Che cosa ci raccontano, a questo proposito “le frontiere nascoste della cultura del vino”, cioè le frontiere genetiche, linguistiche, culturali, che suddividono in centinaia di tessere minute, come quelle di un puzzle, l’universo enoico che circonda la nostra cultura europea e le sue derivazioni d’oltreoceano?

Per rispondere a queste domande, il Museo ha chiamato a raccolta genetisti, ampelografi, archeologi e antropologi, per un incontro forse unico nel suo genere. L’esito dei loro contributi è contenuto in questo volume, che viene a chiudere la serie degli Annali di San Michele, e che per la prima volta viene stampato in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach, ex-Istituto Agrario.
SM Annali di San Michele 25/2014
Le frontiere nascoste della cultura del vino
Atti del Seminario Permanente di Etnografia Alpina (SPEA14) 2010
a cura di Gaetano Forni, Giovanni Kezich, Attilio Scienza
Giovanni Kezich, «La frontiera nascosta» e l’etnografia del vino. Note di introduzione
1. Archeologia
Giovanni Kezich, Il latte d’uva. Dall’Amazzonia di Lévi-Strauss all’adunata degli alpini, con Polifemo, Noè e altri compagni di viaggio
Gaetano Forni, Le frontiere nascoste sono pluriformi e plurisemantiche. Le bevande alcoliche fermentate sono molteplici e diversificate nel tempo e nello spazio: loro patrie e frontiere
Luca Pisoni, Umberto Tecchiati, Il vino nell’età del ferro atesina come paradigma delle diversità tra Alpi e Mediterraneo
Asja Zec, Traffici del vino in Dalmazia in epoca protostorica
2. Genetica
Attilio Scienza, La storia della civiltà del vino in Europa raccontata attraverso il DNA dei suoi vitigni. Il ruolo dei limes
Osvaldo Failla, Il vitigno: significato, origine e variabilità
M. Stella Grando, La genetica molecolare per ricostruire la storia dei vitigni. L’esempio della Nosiola trentina
Serena Imazio, Analisi di casi di studio relativi alla circolazione varietale in Europa
 
3. Etnografia
Mauro Van Aken, La vita sociale della vite. Campi di senso e frontiere in vigna (Oltrepò Pavese)
Francesco Penner, Progetto per il recupero e la valorizzazione di un vigneto storico di Enantio
Daniele Gazzi, Il sogno dorato dei Pinot tra le Bianchette e le viti americane. Frontiere e culture del vino nelle prealpi bellunesi
Emanuela Renzetti, Cuocere il mosto. Le nuove frontiere di una tradizione marchigiana
Marcello Arduini, Vite intorno al vino. Operai e operaie della Cantina Vaselli di Castiglione in Teverina
4. Economia, società, costume
Luciano Giacchè, Una frontiera temporale. Dalla coltivazione della vite all’economia del vino
Federica Corrado, Valentina Porcellana, Imprenditoria femminile, viticoltura di montagna e sviluppo del territorio. Il caso della Valle Susa
Fabio Bertolissi, La vite, le viti, i territori. Trentino, Bosnia, agro pontino e romano con uno sguardo rivolto al Brasile
Marco Romano, «Quell’acquosa amaritudine tedesca»: birra «contro» vino
Cristina Grasseni, Del vino buono, ma non troppo. Consumo critico e co-produzione ai margini della vigna
Christian Arnoldi, Prendete e bevetene tutti! Congetture per una topografia dei mondi del vino
Margareth Lanzinger, Dalla «frontiera nascosta» alla «disuguaglianza sul confine». Tret e St. Felix a quarant’anni dagli studi di John W. Cole e Eric R. Wolf