Si parla di dialetto per i dieci anni del museo Tarcisio Trentin

Telve di Sopra, 22 ottobre 2021

Antonella Mott del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, interviene insieme a Massimo Libardi, già Responsabile della Biblioteca di Borgo Valsugana e del Sistema Culturale della Valsugana Orientale, al primo degli eventi organizzati in occasione dei dieci anni del Museo etnografico collezione “Tarcisio Trentin”, di Telve di Sopra: “Territorio e cultura: dialetto, la lingua di casa”.
La lingua di casa: alcune osservazioni” è il titolo dell’intervento in cui Antonella Mott mette in luce alcune relazioni esistenti in ambito etnografico fra l’italiano e il dialetto, e propone degli esempi utili per liberare le parlate vernacolari dai luoghi comuni con cui vengono etichettate, e condurre quindi delle proficue operazioni di valorizzazione e salvaguardia.

Per l’Ecomuseo del Lagorai, impegnato nella valorizzazione del Museo, «I dieci anni del Museo “Tarcisio Trentin”, di Telve di Sopra, sono un segnale molto importante della sensibilità sempre crescente all’interno delle nostre comunità verso la storia passata e verso il mondo dell’etnografia. Festeggiare questo traguardo rappresenta un modo per farsi portavoce della propria tradizione, delle proprie origini ed impegnarsi a valorizzarle nell’ottica di un futuro che parla di sostenibilità del territorio attraverso il passato».

L’incontro è in programma venerdì 22 ottobre alle ore 20.30 nella Sala Riunioni della Scuola primaria di Telve di Sopra.

A questo link, il programma completo delle iniziative: www.ecomuseolagorai.eu