Guida ai musei etnografici del Trentino, a cura di Giovanni Kezich e Antonella Mott

guidaMuseiEtnograficiGuida ai Musei etnografici del Trentino. Edizione 2013

a cura di Giovanni KEZICH e Antonella MOTT

San Michele all’Adige, MUCGT, 2013

Fedele alle proprie motivazioni statutarie, il Museo di San Michele cura l'”Itinerario etnografico del Trentino”, pazientemente redatto con cadenza annuale fin dal 1995, e che oggi, con il significativo apporto degli ecomusei del Trentino, si è sviluppato in un progetto culturale nuovo e più ampio, che abbiamo voluto chiamare nel modo più semplice: “Etnografia trentina in rete”. Così dai quindici-venti siti delle origini siamo arrivati a quasi cento: cento siti – musei grandi e piccoli, collezioni private, piccoli opifici a energia idraulica e altre proposte ancora – che, ai fini della redazione di questa cartina, sono stati vagliati e attentamente monitorati uno per uno, onde asseverarne, come per una specie di guida Michelin etnografica, l’interesse intrinseco, la qualità della proposta didattica, e la concreta disponibilità all’accoglienza del pubblico. Questa nuova “Guida ai musei etnografici del Trentino”, corredata di una attraente cartografia, vuole essere soprattutto un’occasione di conoscenza: un’occasione per un nuovo approccio al territorio trentino, lungo percorsi talora defilati, poco battuti e un po’ segreti, un’occasione importante di conoscenza del sistema agrosilvopastorale del passato e della sua cultura materiale specifica, ma anche di come una comunità di oggi sappia misurarsi con i propri ricordi e con il senso della propria identità.