“Che la piasa, che la tasa e che la staga en casa”

Trento, 25 novembre 2017

“La forza femminile per la Terra e l’Agricoltura Trentina. Ieri – oggi – domani” è il titolo del convegno organizzato dall’associazione “Donne in Campo” del Trentino che si tiene sabato 25 novembre,  a partire dalle ore 10.00, a Trento, presso il Palazzo delle Albere. Tra i relatori, Giovanni Kezich, direttore del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, partecipa con un intervento che riprende un famoso proverbio trentino: “Che la piasa, che la tasa e che la staga en casa“.
Il convegno è l’occasione per fare un bilancio dei dieci anni d’attività delle “Donne in Campo” e per ascoltare dalla viva voce delle protagoniste cosa significa essere donna e imprenditrice agricola nel Terzo Millennio. È anche un’importante opportunità per approfondire la conoscenza storica del rapporto tra donne e agricoltura, grazie alla presenza di Kezich e della Docente di Storia sociale Casimira Grandi.

“Donne in Campo” è l’associazione italiana di imprenditrici e donne dell’agricoltura, riconosciuta nel territorio italiano, presso le Istituzioni nazionali, europee ed internazionali, e apprezzata dai cittadini che conoscono i mercati agricoli con le loro eccellenze del gusto e le tante altre iniziative innovative. È componente della Confederazione italiana agricoltori ed è presente nel territorio italiano con gruppi attivi di imprenditrici. Promuove l’imprenditorialità femminile, sostiene reti di donne, assiste e forma modelli o alleanze di imprenditrici e organizza iniziative miranti a migliorare lo spirito imprenditoriale, la professionalità e la sicurezza delle donne nelle zone rurali e favorirne l’inserimento negli organi direttivi di imprese e associazioni.

Programma del convegno