ETNOGRAFIA TRENTINA IN RETE – ECOMUSEO DELLA VALLE DEL CHIESE

3770_3_Newsvalle del Chiese, 9-11 agosto 2013
Festival Storico “Altrotempo-Paesaggi Elettrici”

L’edizione 2013 del Festival Storico “Altrotempo”, che cade nel 60esimo anniversario dall’entrata in vigore della legge istitutiva dei Consorzi di Bacino Imbrifero Montano, è intitolata “Paesaggi elettrici” e si configurerà come un viaggio nel tempo che, partendo dagli anni cinquanta del Novecento (periodo in cui sorsero nella Valle del Chiese, come in molte altre aree del Trentino, i grandi bacini idroelettrici), giungerà sino al presente parlando di territorio, ambiente, società, sviluppo e fonti rinnovabili.
Molteplici contributi animeranno il programma del festival: percorsi espositivi, visite guidate, spettacoli teatrali, laboratori per famiglie e un evento musicale di richiamo, quale il concerto della nota cantautrice milanese Cristina Donà.

Programma:

VENERDÌ 9 AGOSTO

Villa De Biasi, Daone
– ore 17.30
QUATTRO PASSI NEL FIUME. CONNESSIONI DI PAESAGGI NELLA VALLE DEL CHIESE Inaugurazione percorso espositivo
Dalle particolarità geografiche a quelle geologiche, passando per storia, tecnologia e gastronomia, la mostra è stata costruita con l’obiettivo di comunicare il grande patrimonio rappresentato dal fiume e di raccontare come egli stesso abbia inciso sul paesaggio e la dimensione sociale locale. Pannelli esplicativi, strumenti interattivi e sorprendenti panorami vi accompagneranno dalla fonte alla foce alla scoperta di territori incontaminati e storie del passato.

– ore 20.30
DAL 1953 AL 2013: PAESAGGIO, ENERGIA E AMBIENTE. Tavola Rotonda
Il tema di ‘AltroTempo 2013’ si presta ad una riflessione rivolta a tutti i cittadini sulle grandi questioni legate al paesaggio, all’ambiente e all’energia, cosi` attuali anche a 50 anni di distanza dalla costruzione delle grandi centrali idroelettriche. La serata vuole essere una tavola rotonda che consenta un confronto tra le comunità e i suoi rappresentanti, per affrontare insieme le nuove sfide che aspettano i nostri luoghi in termini di governance del territorio e del paesaggio, oltre che di produzione di energia da fonti sostenibili e rinnovabili.
Con la partecipazione di:
Carlo Personeni, Presidente di FEDERBIM – Federazione Nazionale dei Consorzi di Bacino Imbrifero Montano
Michele Buratti, Responsabile Area Tecnica di Hydro Dolomiti ENEL
Maurizio Fauri, Professore Associato di Sistemi Elettrici per l’Energia dell’Università degli Studi di Trento
Giuseppe Ferrandi, Direttore della Fondazione Museo Storico del Trentino
Ugo Morelli, Presidente del Comitato Scientifico di step – Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio di tsm – Trentino School of Management
Modera: Alberto Faustini, direttore del quotidiano “Il Trentino”

SABATO 10 AGOSTO

1) Forte Larino
– ore 9.30
A TUTTA TURBINA! Visita guidata
Gli impianti idroelettrici della Valle del Chiese e di Daone: dalla Centrale in grotta di Boazzo alla Centrale di Cimego. Possibilità di pranzo convenzionato

– ore 14-18
COSA CONSUMA DI PIÙ? Percorso didattico
Attraverso l’uso di strumentazione scientifica, sarà possibile comprendere quale sia l’entità dei consumi energetici nella nostra vita quotidiana e mostrare che semplici provvedimenti possono mantenere stabile il grado di comfort con il minimo dispendio energetico.

– ore 16-18
A COME ACQUA… L’ORO BLU DEL XXI° SECOLO. Un’esperienza di “idrosommelier”
Acque dolci, dure, ferruginose, ti sei mai chiesto da che cosa dipenda il gusto dell’acqua? Un’affascinante itinerario nelle aree geologiche del Trentino ti aiuterà a capire le proprietà benefiche dei vari tipi d’acqua. Per un laboratorio da gustare fino all’ultima goccia.

– ore 18
INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL ALTROTEMPO
Saluto delle Autorità
IL CINEMA AD ALTA QUOTA: LE CENTRALI IDROELETTRICHE E LA MONTAGNA TRENTINA SUL GRANDE SCHERMO
Interviene Leonardo Gandini, Professore Associato di Storia del Cinema presso l’Università di Modena Reggio Emilia e Docente di Iconografia del Cinema presso il DAMS di Bologna; con la partecipazione di Giampaolo Pedrotti¸ presidente di Trentino Film Commission e Katia Bernardi, autrice e regista
La Valle del Chiese è stata e continua a essere un naturale teatro di posa per il grande cinema. Da Ermanno Olmi, autore di documentari d’impresa come ‘Tre Fili fino a Milano’, ‘Alto Chiese’ e ‘Manon Finestra 2′, al regista e produttore bresciano Angio Zane, che ha documentato la Valle di Daone prima e dopo i lavori con ‘Acque dell’Adamello’, a Katia Bernardi, regista e autrice trentina che ha firmato ‘Gli Uomini della Luce’, fino a Claudio Noce, giovane e promettente regista romano che ha appena ultimato le riprese de ‘La Foresta di Ghiaccio’, sono ben tre le generazioni di registi che, a vario titolo e con taglio diverso, hanno voluto raccontare con le immagini i luoghi delle centrali idroelettriche in Valle del Chiese. Questa naturale propensione si inserisce in un movimento più ampio, animato dal lavoro di Trentino Film Commission, che propone il Trentino e la sua montagna come spettacolare set a cielo aperto.

– ore 21
E POI TORNÒ IL SILENZIO.
Le storie nate dalla costruzione delle centrali idroelettriche in un video-racconto a cura di Maura Pettorruso e Daniele Filosi
con ANDREA CASTELLI – voce narrante
riprese e montaggio video di Beatrice Segolini e Gabriele Borghi
testo e regia di Maura Pettorruso
con la gentile collaborazione di Maddalena Pellizzari

2) Centrale di Cimego
ore 15
DALLA CANDELA AL LED. Il teatro arriva in centrale
Musica, testi e riflessioni sul passato e sul futuro dell’energia elettrica attraverso le opere dello scienziato Tesla. A cura di Alpes soc. coop.

• DOMENICA 11 AGOSTO

Forte Larino
– ore 9.30
A TUTTA TURBINA! Visita guidata
Gli impianti idroelettrici della Valle del Chiese e di Daone. Possibilità di pranzo c/o punto ristoro a Forte Larino

– ore 14-18
COSA CONSUMA DI PIÙ? Percorso didattico
Attraverso l’uso di strumentazione scientifica, sarà possibile comprendere quale sia l’entità dei consumi energetici nella nostra vita quotidiana e mostrare che semplici provvedimenti possono mantenere stabile il grado di comfort con il minimo dispendio energetico.

– ore 16-17.30
CHI VUOL ESSERE SOSTENIBILE? Un divertente quiz per ragazzi
I giocatori, divisi in squadre, dovranno tentare di diminuire il proprio punteggio in termini di energia ed emissioni: sostenibilità, riciclaggio, energie alternative, rischi, impatti ambientali e sociali saranno i temi da affrontare per guadagnare gli ecopunti e salvare il pianeta.

– ore 16
LA STRADA ERA L’ACQUA. Natural Reading
Un viaggio a piedi e lungo l’acqua con l’autore Davide Sapienza, ispirato al dialogo tra l’acqua e l’uomo. Nuove prospettive di narrazione nelle quali i camminatori “diventano” l’acqua, componenti della Comunità della Terra, per comprendere meglio il suo ruolo fondamentale. A cura di Alpes soc. coop.

– ore 18
FULMINI E SAETTE, IL PAESAGGIO (O I LUOGHI ) DEI VILLAGGI ELETTRICI. L’acqua non costa niente?
Un affascinante viaggio temporale con l’architetto Luciano Bolzoni che copre sessant’anni di vita delle centrali idroelettriche alpine, raccontato attraverso le immagini significative dei nuovi “castelli della luce”, veri e propri villaggi elettrici. A cura di Alpes soc. coop.

– ore 21
CONCERTO DI CRISTINA DONÀ IN DUO
La nota cantautrice milanese fa tappa in Valle del Chiese per raccontare in melodia l’elemento acqua e la forza della natura che sa sprigionare nei suoi testi.
recupero: Palazzetto Condino

SABATO e DOMENICA, inoltre:

1) Forte Larino, Lardaro
• “PASSATO È (NEL) PRESENTE”
Produzioni audiovisive di immagini contemporanee e d’epoca insieme a testimonianze e pannelli fotografici costituiranno un percorso multisensoriale sul tema acqua e centrali idroelettriche. A cura di Alpes soc. coop.
Sale video con proiezione di documentari:
L’epopea di Santa Giustina
– Stramentizzo. Memoria ritrovata
– Gli uomini della luce
• BOOKSHOP
• ALL’OMBRA DELLA DIGA percorso espositivo a cura della Fondazione Museo Storico del Trentino
• INFO POINT SULLE FONTI RINNOVABILI in collaborazione con Hydro Dolomiti Enel

2) Villa de Biasi, Daone
“QUATTRO PASSI NEL FIUME. CONNESSIONI DI PAESAGGI NELLA VALLE DEL CHIESE”
Mostra itinerante

dal 10 agosto al 25 agosto 2013 aperta con orario 10-13 / 16-20
dal 26 agosto al 15 agosto 2013 aperta da martedì a venerdì con orario 16-20, sabato e domenica con orario 10-13 / 16-20, lunedì chiuso
Ingresso libero

novità 2013: punto ristoro presso Forte Larino a cura della Pro Loco Lardaro

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI:

Consorzio turistico Valle del Chiese
Fraz. Cologna 99
38085 Pieve di Bono (TN)
tel. +39 0465 / 901217
fax +39 0465 / 900334
info@visitchiese.it
skype: visitchiese.it
www.visitchiese.it

Visiualizza l’allegato