PREMIO INTERNAZIONALE DI STUDI DEMO – ETNO – ANTROPOLOGICI

Castrovillari, 21 febbraio 2006

G. PITRÈ ~ S. SALOMONE MARINO
Il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige vince il Premio Internazionale Pitrè

1533_3_NewsIl Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele All’Adige ha vinto il Premio speciale del presidente della giuria nell’ambito del Premio internazionale di studi demoetnoantropologici “G.Pitrè – S.Salomone Marino” promosso dal Centro internazionale di etnostoria di Palermo. Si tratta di un premio, istituito nel 1958, considerato da alcuni “il Nobel degli antropologi” e che porta il nome di due importanti folcloristi siciliani quali Giuseppe Pitrè (1841-1916) e Salvatore Salomone Marino (1847-1916).

Centro Internazionale di Etnostoria

Città di Castrovillari

Premio Internazionale di Studi Demoetnoantropologici
Pitrè – S. Salomone Marino
Edizione 2005

Premio del Presidente
al
Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina

 

Fondato negli anni Sessanta da Giuseppe Šebesta, il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige, si pone, nel panorama della museografia italiana, specificatamente rivolta ai Beni Demoantropologici, quale istituzione culturale esemplare, vuoi per le moderne strategie di conservazione degli etno-reperti, vuoi per il complesso di attività promozionali che rendono l’importante struttura, laboratorio culturale di primaria postura.

Affidato ad una dirigenza professionalmente esperta, tale Museo-laboratorio è centro di diffusione di un bollettino (Annali di San Michele) che annualmente offre davvero una nota palestra di studi scientifici e di riconosciuti studiosi.

In altre parole, un esemplare modello, il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, di antesignana proposta e costante attenzione alle più attuali esigenze di una specifica didattica dei beni culturali.

 

Presidente della Giuria

Prof. Francesco Sicilia, Capo Dipartimento Beni Culturali e Paesaggistici, Ministero per i Beni e le Attività Culturali

 

Presidente del Premio

Prof. Aurelio Rigoli