“Spiriti d’inverno” del fotografo Stefano Torrione a Palù del Fersina

Palù del Fersina, 19 gennaio 2020

Domenica 19 gennaio alle ore 20.00, nella sala comunale del municipio di Palù del Fersina, Giovanni Kezich, direttore del Museo, interviene alla prima serata di presentazione a livello regionale del libro “Spiriti d’inverno” di Stefano Torrione (2019), fotografo valdostano, collaboratore di National Geographic, già noto in regione per le sue mostre e i suoi libri di argomento alpino (“NO S-ATRE, Le radici dell’anima” 1997; “Alpimagia”, 2016; “Grande guerra bianca”, 2018).
Il volume raccoglie dieci anni di indagine culturale e fotografica dei riti invernali in tutto l’arco alpino, un vero e proprio album antropologico per immagini. Giovanni  Kezich ne ha curato la prefazione sottolineando come “Torrione punta direttamente l’obiettivo sull’attimo fuggente in cui la logica, la forza obbligante, lo spirito del rito si impossessa delle persone”.
Il libro fotografico di formato tascabile presenta l’attualità di una trentina e passa di mascherate documentate ai quattro angoli dell’arco alpino italiano. Il volume, con il suo formato del tutto insolito per un libro fotografico, sembra voler suggerire di poter essere non solo guardato, ma anche letto come un romanzo o meglio, come un libro di avventure, una specie di Salgari etnografico, traboccante di personaggi coloriti e misteriosi, pieni di fascino ancestrale, che compaiono in una specie di caleidoscopio in cui sono narrati cinque anni intensi di ricerca sulle Alpi, dal 2010 al 2015, incrociandosi più volte con il percorso sul campo del progetto di ricerca del Museo Carnival King of Europe.