L’ALFABETO DELLE COSE DI ANTONELLA MOTT E MICHELE TRENTINI

L’alfabeto delle cose
Appunti di documentazione etnografica presso la raccolta di Camillo Andriollo a Olle
Fotografia e montaggio: Michele Trentini
Interviste: Antonella Mott
Ideazione e supervisione: Giovanni Kezich
DVD 35′ – MUCGT / Comune di Borgo Valsugana / Casa Editrice Antersass, 2006

Kategorie: Schlüsselworte: , ,

Beschreibung

Il video presenta un saggio di un’indagine che si è svolta tra il 2003 e il 2004, nel corso della quale sono state analizzate alcune centinaia di manufatti conservati, e in molti casi anche realizzati, da Camillo Andriollo (1911-2005), all’interno della sua stalla ad Olle. Gli oggetti in uso presso la famiglia di Camillo fino alla metà degli anni ’80 testimoniano numerose attività della tradizione agropastorale quale il lavoro nei campi, la viticoltura e la vinificazione, la fienagione, il lavoro nei boschi, l’allevamento del bestiame e la mascalcia, la caseificazione, la lavorazione del legno, il trasporto con slitte e carri, la conservazione degli alimenti, varie attività domestiche, ecc.
Nel corso delle rilevazioni è stato chiesto all’anziano informatore, purtroppo da poco scomparso, di fornire la denominazione dialettale di ogni oggetto nelle sue singole parti e di spiegarne l’utilizzo, anche mediante posture e impugnature dimostrative, davanti all’obiettivo della telecamera.
La ricerca ha prodotto circa dodici ore di documentazione in video che comprendono, oltre alle informazioni sopra citate, numerosi aneddoti e notizie riguardanti i contesti di costruzione e di utilizzo degli utensili, e la biografia dell’informatore.