Caccia

a_cacciaL’attività venatoria viene analizzata innanzitutto come un complemento necessario all’agricoltura: serve alla difesa dei campi contro gli uccelli granivori e gli animali nocivi, e va a supplementare il desco o il reddito del contadino. Vediamo così una piccola storia naturale del trappolaggio rustico, dal laccio, all’archetto, ai bastoni invischiati, alle reti. Seguono trappole a schiaccia e tagliole. Si passa poi alla cosiddetta ‘caccia sportiva’. Accanto alla splendida collezione di antichi fucili da caccia (in prestito dal Museo della Guerra di Rovereto), ricostruito l’ambiente venatorio nei suoi simboli ludico-sportivi: primo fra tutti il trofeo, nelle sue varie forme, intorno all’antico focolare aperto, da Mezzocorona.
caccia