Prè di Ledro – La fusina di Prè

243_2_LinkUtili255_1_LinkUtiliIn questa piccola fucina è ancor oggi possibile in qualche occasione vedere i chiodaioli al lavoro intorno alla forgia e alle caratteristiche incudini a forma di «T», mentre da sottili vergelle di ferro producono le bròche, cioè i chiodi per rinforzare le suole di legno di zoccoli e scarpe. Con una ventina di martellate, battute in altrettanti secondi, il ciuaröl realizza bròche di forma diversa, a seconda della loro posizione sulla suola: un buon ciuaröl, pagato a peso, riusciva a forgiarne anche 15.000 alla settimana, fino a quando l’avvento delle suole di gomma non ha definitivamente mandato in pensione questo tipo di produzione.

Per la visita: Elio Pellegrini 0464 / 591159, Ufficio turistico Valle di Ledro 0464 / 591222, www.vallediledro.com